08 Lug


Si segnala il rilascio da parte dell’Agenzia delle Entrate della nuova versione DocFa 4.00.5 del 03.07.2019. 
Come indicato sul sito dell’AE, fino al30 giugno 2020 si potrà utilizzare anche la versione precedente del software (4.00.4), fatta eccezione per:

  • le dichiarazioni di variazione rese ai sensi dell’art. 1, comma 579, della legge n. 205 del 2017 (revisione del classamento di specifiche fattispecie di unità immobiliari site nei porti di rilevanza nazionale ed internazionale di cui all’Allegato A della Legge n. 84 del 1994)
  • le dichiarazioni di nuova costruzione relative agli immobili di cui dell’art. 1, comma 578, della legge n. 205 del 2017 (immobili in possesso di specifici requisiti, siti nei porti di rilevanza nazionale ed internazionale di cui all’Allegato A della Legge n. 84 del 1994).Per le dichiarazioni sopra citate va utilizzata esclusivamente l’ultima versione del software (4.00.5).

Dal 1° luglio 2020 si dovrà utilizzare tassativamente il software Docfa 4.00.5. I documenti predisposti con la precedente versione non saranno accettati dagli Uffici Provinciali – Territorio.

Si allega comunicazione del Consiglio Nazionale relativa alla modifica apportata alla procedura DOCFA.